200 Miglia e Coppa D’Oro Revival – 3/5 maggio 2019

Cari amici,
eccoci nuovamente qui per parlare delle nostre amate due ruote motorizzate con l’evento 200 Miglia e Coppa D’Oro Revival in programma all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola dal 3 al 5 maggio 2019.
Una manifestazione che vedrà il coinvolgimento diretto di tanti campioni del motociclismo mondiale. Sono già stati annunciati i primi grandi protagonisti tra i quali spiccano Graeme Crosby, Johnny Cecotto, Kork Ballington, Steve Baker, Mick Doohan, Marco Lucchinelli, Virginio Ferrari (testimonial dell’evento) Eugenio Lazzarini, Pierpaolo Bianchi, Carlos Lavado, Gianfranco Bonera, Christian Sarron, Philippe Coulon e tanti altri campioni.
A tal proposito, gli organizzatori mi hanno dato mandato di gestire la bella parentesi dedicata alle 200 Miglia e Coppa D’Oro Revival che permetterà di scendere in pista in modalità parata per 6 turni nel week end (20 minuti cad.) con 2 turni al venerdì, 2 turni al sabato, 1 turno domenicale al mattino e le parate al pomeriggio di entrambi gli 
appuntamenti.
Inoltre, la possibilità di partecipare alla cena di Gala del sabato sera con tutte le personalità presenti per una quota è di € 50 a persona. (sarà comunicato il ristorante nei comunicati successivi) Non capita tutti i giorni di vivere un’esperienza simile al fianco di grandi personaggi della velocità in un evento di tale portata e blasone.
…il tutto visitabile dal sito www.200miglia.com <http://www.200miglia.com> e nei relativi social network di riferimento.
Sono a chiedervi, se interessati, un tempestivo riscontro alla presente per la compilazione della regolare entry list.
Per le prenotazioni alberghiere si consigliano gli alberghi Villaggio, Hotel Molino Rosso, Hotel Donatello convenzionato (dire partecipante alla 200 Miglia Revival), Euro Hotel, Hotel Il Maglio, Hotel Olimpia, Hotel Ziò ed i B&B di zona.
Saluti
Claudio Ghini – 200 Miglia e Coppa D’Oro Revival

Per gli accordi economici come stabilito, si esegue pagamento al ritiro della Vs busta contenente (pass auto+Pass pilota e accompagnatori ecc.. presso il Welcome Center sito all’ingresso di Piazza Senna dalla Torre ex Marlboro oggi Dekra) storico ingresso.

IMOLA 2019 Informazioni

Modulo iscrizione Pilota italiano

Modulo iscrizione moto

Timing 200Miglia 3-4-5 maggio 2019




Risultati sportivi Meeting d’Epoca Misano 07-10-2018

I piloti del Moto Club 2000 Modena sempre protagonisti anche nel Meeting in pista – moto epoca, svoltosi a Misano il 6/7 ottobre. Ultima prova del campionato italiano moto epoca .
Nella gara velocità endurance (4 ore) Sandro Caprara, al rientro dopo un infortunio, è stato artefice del successo del Team Taurus assieme a Cantalupo e Le Noci.
Nel Trofeo Moto Guzzi Andrea Ancarani ha siglato la pole position mentre Paolo Ferrari ha conquistato il campionato ed il 3° nella gara endurance (classe TT750 A).
Nel gr.4 Massimo Grossi ha vinto la 50/80 ed Alberto Miselli la Vintage Open.
Fabio Simonassi ha conquistato il 3° posto nella TT750 velocità.
Una menzione d’onore anche ai nostri piloti che, per motivi 
tecnici e non, non hanno conquistato un posto sul podio nonostante il valore dimostrato in pista: Alberto Caprari, Alessandro Calveri, Cristiano Sezzi, Renzo Ghelfi, Paolo Pagani, Davis Selmi, Ernesto Bisi.
Un abbraccio commosso ed una “standing ovation” per Luciano Garlassi che dal prossimo anno non potrà ottenere la licenza per limiti di età nonostante la integrità fisica e le capacità di pilotaggio, dopo 30 anni sulle piste da protagonista dei campionati italiani ed europei moto 
epoca.
Il presidente
Dott. Alberto Miselli

Video premiazione Endurance




Trans-Alp 2018 – La vera storia

Dalla penna del nostro intrepido vicepresidente Giuliano Bazzi, ecco il racconto della gita sulle Alpi, in compagnia di amici, a bordo di moto d’epoca:

Dopo il successo della gita Modena-Berlino e ritorno dello scorso anno, si è deciso per il 2018 di organizzare la “Trans-Alp”, ovvero la traversata di tutto l’arco alpino da occidente ad oriente. Stiamo parlando dei piloti delle moto d’epoca che hanno partecipato al raid, partito da Modena il 23 agosto 2018, della durata di 9 giorni con ritorno il 31 agosto.
Elenco dei piloti, da sinistra nella foto:
    Ferrari Alfredo – reparto munizioni e viveri su MotoGuzzi Falcone
    Bazzi Giuliano – intrattenimento musicale su MotoGuzzi GTV
    Rinaldini detto Ricciolino per la lucentezza del cranio su MotoGuzzi V50 Monza
    Serri Leo – fabbro volante di Castelvetro su MotoGuzzi Falcone
    Cartolaro Giuseppe – caposcorta su MotoGuzzi Falcone

23 agosto – prima tappa. Siamo partiti il mattino alle ore 6:30 con il cielo sereno a dispetto delle previsioni che promettevano pioggia e freddo per tutta la settimana. Partenza dalla Torre di Controllo dell’ex Aerautodromo di Modena, messa a disposizione dal sindaco Giancarlo Muzzarelli per questi eventi. Presente, per documentare la partenza, il sig. Mario Salvatori, fotoreporter ed amico. Viaggiando esclusivamente su strade statali e provinciali, evitando le autostrade, siamo arrivati come prima tappa a Biella con cena e pernottamento.

24 agosto – seconda tappa. Partenza da Biella per Aosta, passo del Gran San Bernardo (evitando il traforo), visita al museo dei cani, discesa a Orsieres in Svizzera con cena e pernottamento. Le moto vanno benissimo, come noi.

25 agosto – terza tappa. Sempre in Svizzera, partiamo da Orsieres, parco Naturpark, risaliamo la valle del Rodano, traversiamo la dorsale alpina verso l’Italia arrivando all’antico borgo di Crevoladossola dove sostiamo per cena e pernottamento. Perfette moto e piloti.

26 agosto – quarta tappa. Partiamo in direzione laghi, Domodossola, lago Maggiore, lago di Lugano, ed infine Cremia-S.Vito sul lago di Como. Cena e pernottamento in un bellissimo hotel in riva al lago. Qui veniamo raggiunti dagli amici con le moto moderne, che stanno facendo una gita di soli 5 giorni pernottando nei nostri stessi alberghi. L’incontro tra i due gruppi, molto festoso con canti ed accompagnamento musicale, avveniva regolarmente ogni sera in occasione di cena e pernottamento. I percorsi epoca e moderne sono stati rigorosamente separati per consentire il massimo divertimento per tutti.
Colpo di scena: tanto olio per terra sotto al cardano della MotoGuzzi V50 Monza di Ricciolini, rumore di ferraglia in movimento. Diagnosi: cardano rotto, la scatola del cardano presenta una grossa spaccatura da dove esce l’olio. Ricciolini, arrabbiatissimo essendo recidivo con la stessa moto nella gita in Puglia di giugno, telefona a Modena per organizzare il recupero con un furgone. Alle 19:00 Ferrari propone di smontare il cardano, Ricciolini si oppone, vuole andare a casa. Dopo animata discussione si decide di operare. Iniziamo a smontare, ci chiamano a cena, si canta col supporto musicale della fisarmonica di Giuliano, si ritorna al cardano. Alle 03:00 di notte Ricciolini ritelefona a Modena per annullare il recupero, la moto è funzionante, siamo riusciti a ripararla. Finirà tutto il giro senza ulteriori problemi.

27 agosto – quinta tappa. Partiamo dal lago di Como in direzione Chiavenna, Saint Moritz (Svizzera), passo Bernina, passo Forcola, Livigno, passo dello Stelvio dove ceniamo e pernottiamo. Bellissimo.

28 agosto – sesta tappa. Scendiamo dallo Stelvio verso la Val Venosta, saliamo a Malles poi torniamo verso Merano, passo Giovo, Campo di Trens presso Vipiteno, dove ceniamo e pernottiamo all’hotel Post.

29 agosto – settima tappa. Partenza verso Bressanone, val Pusteria fino a San Candido, val di Sesto, passo Monte Croce, Sappada, sorgenti del Piave, Pesaris, val Pesarina, Applis dove ceniamo e pernottiamo

30 agosto – ottava tappa. Qui salutiamo le moto moderne, loro rientrano e noi continuiamo: Tolmezzo, Tarvisio, Cividale del Friuli. Bellissima città d’arte patrimonio dell’Unesco. Ultimo pernottamento e cena in un ristorante in centro, gestito da una ragazza appassionata di Ducati. Scambio di telefoni ed informazioni

31 agosto – nona tappa. Rientro a Modena per Venezia, Rovigo, Ferrara. Unico pomeriggio di pioggia di tutta la Trans-Alp. Contentissimi tutti, si ringraziano tutti i partecipanti, in particolare Mauro Ansaloni e Sandro Caprara, delle moto moderne, per l’organizzazione e la logistica. In totale il gruppo epoca ha percorso 2050 km.

Un saluto a tutti i soci e sostenitori del Moto Club 2000
Il Vicepresidente
Giuliano Bazzi




Risultati Sportivi Meeting Adria

Continua la attività sportiva del moto club 2000 nei Meeting Moto Epoca – campionato italiano FMI moto epoca con grande successo nel numero di soci partecipanti ( una quindicina circa nonostante il maltempo, gli infortuni o gli impegni professionali di altri) e di risultati sportivi.In particolare nella prova di Adria dell’1-2 settembre si segnalano: vittoria di Massimo Grossi gr.4 80cc, autore anche del giro perfetto, e di Andrea Ancarani ( vintage Guzzi) e con il 2°posto di Paolo Ferrari sempre gr.4 vintage Guzzi ( autore della pole position in prova) che ha anche conquistato il 3° posto nella gara Endurance disputata sabato sera.Piazzamenti per Paolo Pagani ( 3° nelle bicilindriche con una moto di sua costruzione) e per Luciano Garlassi ( 3° nella TT750 gr.5). Prossimo appuntamento in pista all’autodromo di Modena lunedì 10 settembre per Aray Day ed a Misano il 5-6-7 ottobre per il Meeting conclusivo del campionati italiani in cui alcuni soci sono in lizza per conquistare i campionati italiani delle varie classi.
Un particolare ringraziamento a tutti coloro che sostengono il motoclub 2000 nelle sue attività sportive, epoca e turistiche.
Il presidente
Dott. Alberto Miselli




10 SETTEMBRE – ARAI DAY 2018 E PROVE LIBERE

10 SETTEMBRE – ARAI DAY 2018 E PROVE LIBERE

 

Una giornata speciale per conoscere i campioni delle due ruote e scoprire in anteprima mondiale la gamma Arai 2019.

Per tutto il corso della giornata l’Arai-BER Service truck sarà a disposizione per offrire in forma del tutto gratuita l’Arai Racing & Touring Service. Tra le attività collaterali, il Museo itinerante Arai nel “Cascone Gonfiabile” con al suo interno alcuni dei caschi più rappresentativi della storia del Motorsport, Emauel Angius Freestyle Show e tante altre.
 

SPECIAL GUESTS:
Jorge Martin – Del Conca Gresini – Moto 3
Tatsuki Suzuki – Sic58 Squadra Corse – Moto 3 

Saranno inoltre presenti: il Campione del Mondo Alex Gramigni e il tre volte Campione del Mondo Luca Cadalora.

 
————————————————

Pista aperta dalle 9:00 alle 18:00. 
Durata di ogni turno: 20 minuti.

Evento aperto al pubblico. 
NB: parcheggio esterno e ingresso pedonale gratuiti.

NB: GIORNATA IN DEROGA ALLA LIMITAZIONE RUMORE.

 

Per informazioni e prenotazione turni visita il sito: Autodromo di Modena




Manifestazione al Parco Ferrari

Grande successo della iniziativa Modena Terra di Motori che ha avuto luogo ieri 16:6:2018 nella nostra città.

L’ iniziativa, fortemente voluta dal Comune di Modena, dalla Camera di Commercio, dall’ACI Modena, organizzatore Vision Up è purtroppo partita in ritardo (meno di 1 mese) per ritardi burocratici vari, ma coinvolgendo tutti i club motoristici del territorio ha avuto una grande e qualificata partecipazione soprattutto dei club auto con presenza della Auto Avio 815, dell’auto a guida autonoma, Maserati storiche e…. tante altre (c’era da perdersi la testa in mezzo a tante Ferrari, Maserati, Lamborghini, ecc…) I club moto erano rappresentati dal club Villa: moto da corsa moderne e dal motoclub 2000 con moto gp storiche: Cagiva 500( Gianni Lotti), MV 500, HD 350 ex Villa, Benelli 500 di Renzo e Stefano Bruini),Moto guzzi 500 2 cv del 1924 (Nino Bigi) Bimota 600 (Piero Lotti), Honda cb 400 Junior e cb 750 Daytona Replica (Alberto Miselli), Tecnomoto 50, la moto elettrica Zero delle offiine elettriche italiane,ecc…  e soprattutto un bel numero e ben qualificato di moto storiche capitanate dal nostro socio fondatore Lorenzo Prato. Insomma una gran bella giornata motoristica che si è svolta in centro storico e lungo viale Italia (chiusa al traffico) con piena soddisfazione dei partecipanti. Un solo vero dispiacere la mancata parata in viale Italia di Renzo Bruini con la MV ex Hailwood ed Agostini per una incomprensione organizzativa, mentre Stefano ha fatto ammirare la HD 350 mondiale con Walter Villa. Un vero peccato, ma Renzo si rifarà sicuramente Domenica prossima – 24 giugno – al Memorial Villa cui siete tutti invitati.

Pensieri finali: gli assenti hanno SEMPRE torto soprattutto nel non essere presenti a queste manifestazioni che svolgono un ruolo fondamentale nel supporto al Sindaco e Comune nel promuovere il motorismo storico e non nella nostra città.

Se vogliamo far sopravvivere la nostra passione per le nostre amate moto, qualsiasi siano, dobbiamo dimostrare di essere una forza viva ed attiva, solo così potremo ottenere considerazione dalle autorità e dalla cittadinanza.

Grazie a tutti i presenti ed a tutti coloro che si sono prodigati per la riuscita della manifestazione.

Mi scuso e farò ammenda se ho dimenticato qualcuno: ho scritto di getto queste righe. W il Moto Club 2000!

Il presidente
Dott. Alberto Miselli