Donazione alla “Casa di Fausta”


image_pdfimage_print

Nella mattina di venerdì 11 giugno 2021 si è svolta una breve cerimonia per la consegna alla Casa di Fausta della cifra raccolta con la sottoscrizione in memoria del dott. Alberto Miselli, deceduto il 1 dicembre 2020 a seguito di un improvviso malore.

Per molti anni chirurgo al Policlinico di Modena, il dott. Miselli era molto conosciuto in città e stimato per la dedizione e l’impegno con cui ha sempre affrontato il suo lavoro, doti che gli hanno fatto guadagnare non solo la stima ma anche l’affetto di pazienti, colleghi e collaboratori.

Appassionato fin da ragazzo della motocicletta, già da alcuni anni era il presidente del Moto Club 2000 Modena, ed è stato proprio il Moto Club a lanciare la sottoscrizione in sua memoria unitamente al Circolo della Biella e ai sui amici più cari.

Dopo una breve visita alla Casa di Fausta, sita in Via Campi proprio affianco dell’ingresso del Pronto Soccorso, l’assegno è stato consegnato nelle mani del responsabile della struttura alla presenza della moglie del dott. Miselli, Maria Pia, del figlio Marco, degli amici più cari e degli attuali presidenti del Circolo della Biella, Matteo Panini, e del Moto Club 2000 Modena, Sandro Caprara.

Voluta da ASEOP (Associazione Sostegno Ematologia Oncologica Pediatrica) e inaugurata nel marzo 2016, La Casa di Fausta, intitolata alla dott.ssa Fausta Massolo, è una moderna struttura che accoglie, in regime di dimissione protetta, i piccoli pazienti ricoverati presso il Dipartimento Materno Infantile dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena, provenienti dalle diverse aree dell’Italia e del mondo.

Alla fine di questo mese di giugno una cifra analoga a quella consegnata alla Casa di Fausta, anch’essa raccolta dagli amici, dal Moto Club 2000 e dal Circolo della Biella in memoria del dott. Alberto Miselli, verrà devoluta all’Ospizio Santa Lucia di Fontanaluccia di Frassinoro.

Servizio televisivo di TRC